Enogastronomia

La cucina maremmana è celebre per i suoi piatti semplici, ma estremamente ricchi di sapori.
Una cucina che ha origini antichissime e trae i propri elementi fondamentali dalle tradizioni contadine e marinare: ingredienti naturali per piatti nati “poveri” (come gran parte della cucina toscana) ma dai sapori genuini e spesso anche intensi
La qualità dell’enogastronomia maremmana vale da sola un viaggio in questa provincia.
Tra i piatti tipici e tradizionali occupano un posto di primissimo piano le zuppe di verdure (acquacotta e ribollita), le zuppe di pesce, le pietanze a base di cacciagione ed in particolare di cinghiale.
Ma non si potrà tornare a casa senza aver assaggiato prelibate pappardelle alla lepre, o tortelli ripieni di bietola e ricotta conditi con sughi di carne, i salumi, gli insaccati, i formaggi, le ricette a base di pesce fresco appena pescato nelle acque del Mar Tirreno.
Accompagnano i piatti tipici della Maremma, pregiati vini doc, che esaltano i sapori unici della tradizione culinaria locale, ed il prestigioso olio extra vergine d’oliva i.g.p. Toscano.
Potrete gustare tutto ciò sia nelle aziende produttrici, che nei tanti ristoranti che negli wine tours, oppure, in modo più pittoresco, nelle numerose sagre che vengono organizzate nei borghi maremmani in tutti i periodi dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *